HomePage

  • Home
  • Incroci
  • Informatica
  • Mappa
  • TodosLogos on MuxTape
  • Guadagniamo su Internet
  • Random Link

Codici Giochi Flash (14)

Medicina e Chirurgia (6)

Nintendo Wii (1)

Trucchi Magici (6)

Matematica (15)

Sessualità (2)

The cool hunter (3)

Informatica (15)

Intrattenimento (2)

Testi canzoni (3)

Anime (10)

Giochi Flash (7)

Siti amici
Guadagna con Internet
Blog sull'Inter
The Smoking Club
Statistica con R
 

DownloadTime - The Direct Download Community




Aggiungi TodosLogos ai preferiti Aggiungi ai preferiti
Imposta TodosLogos come HomePage Imposta come HomePage

My Google Page Rank




TodosLogos - Blog di Tecnologia Scienza Curiosità

TodosLogos - Blog di Tecnologia Scienza Curiosità

TodosLogos - Blog di Tecnologia Scienza Curiosità


Medicina - Shuttle del Malato-Aspartato



Shuttle del malato-aspartato

Spiegazione delle sigle:
Funzionamento:
L'obiettivo dello shuttle del malato-aspartato è quello di portare i NADH di sintesi citosolica (es. i due NADH prodotti durante la glicolisi) all'interno della matrice mitocondriale, dove andranno incontro ad ossidazione, trasferendo i propri elettroni alla catena respiratoria (al complesso I). Essendo la membrana mitocondriale interna impermeabile al NADH questo shuttle (assieme allo shuttle del glicero-fosfato) sopperisce a tale inconveniente.
L'acido ossalacetico presente nel citosol è ridotto ad acido malico dall'enzima malico-deidrogenasi citosolica, con ossidazione del NADH. Quindi l'acido malico entra nella matrice mitocondriale grazie ad un trasportatore e qui è il substrato dell'enzima malico-deidrogenasi mitocondriale che ossida l'acido malico ad acido ossalacetico con riduzione del cofattore nicotinico.
L'acido ossalacetico deve quindi tornare nel citosol. Non esistendo alcun trasportatore per l'acido ossalacetico, esso reagisce con il glutamico grazie all'enzima glutamico-ossalacetico transaminasi mitocondriale, con produzione di acido aspartico ed acido alfa-cheto glutarico. L'acido alfa-cheto glutarico esce nel citosol in antiport con l'acido malico, e l'acido aspartico passa nel citosol grazie ad un secondo trasportatore. Nel citosol, acido aspartico e alfa-cheto glutarico sono il substrato della transaminasi glutamico-ossalacetico citosolica, che catalizza la reazione inversa della isoforma mitocondriale. Si sono così formati l'acido ossalacetico (come era richiesto all'inizio) e l'acido glutamico che torna nella matrice mitocondriale in antiport con l'acido aspartico.
Al termine dunque di un giro dello shuttle del malato-aspartato, si è ottenuto il trasferimento di un NADH dal citosol alla matrice mitocondriale.

Rate



Fatal error: Call to undefined function virtual() in /membri/todoslogos/malasp.php on line 38